Domenica, 21 Marzo 2021 00:27

Narciso in frantumi. Effetti della pandemia sull’ordine del mondo. La call for papers della XXVIII Summer School on Religion

Scritto da 

Quest'anno la Summer School farà i conti con il riflesso della sventura pandemica sull'ordine del mondo e in particolare sull'offesa narcisistica che la civiltà - "le" civiltà - può riportare. Data e modalità della Summer sono indicative, proprio a causa della pandemia. Ipotizziamo una collocazione temporale nelle date del 25-26 agosto, con l'augurio di poter celebrare l'evento in presenza - anche se l'eventualità di ripetere l'esperienza in modalità remota non ci scoraggia. Contiamo di dare indicazioni definitive entro la fine del mese di giugno. Segue call for papers in tre lingue. Scadenza invio proposte: 15 giugno 2021.

 

Call for paper

 

Centro Internazionale di studi sul Religioso Contemporaneo/CISRECO

XXVIII INTERNATIONAL SUMMER SCHOOL ON RELIGION

25-28 Agosto 2021

 

Narciso in frantumi. Effetti della pandemia sull’ordine del mondo

di Andrea Spini

C’è un prima, un durante e un dopo della pandemia che sta ammorbando l’intera umanità. Prima che si diffondesse a livello planetario difficilmente abbiamo pensato alla nostra fragilità; nemmeno le sempre più frequenti catastrofi naturali hanno interrotto il nostro rispecchiarsi nell’immagine dell’io sovrano impegnato nella accumulazione della ricchezza materiale; ancor meno abbiamo preso in considerazione la crescente povertà dei “dannati della terra”.

Oggi di fronte alla malattia mortale che tutti ci accomuna Narciso si scopre in frantumi e nulla e nessuno potrà ricostituirlo. Di fronte ad essa ci siamo riscoperti uguali e abbiamo condannato l’indifferenza. Non esitiamo a riconoscerci nell’altro, nelle sue sofferenze, a com-patire il suo dolore e la sua solitudine non esitando a impegnarci nella speranza.

E domani? Quando la peste attuale ci avrà abbandonato saremo capaci di condividere un identico “principio di umanità”? Oppure tenteremo di riprodurre le logiche d’azione di una globalizzazione dominata dall’indifferenza nei confronti dell’altro?

Non lo sappiamo, né siamo più in grado di affidarci alle grandi religioni monoteistiche per invocare una salvezza che vediamo sempre più tradursi nell’ombra che ci accompagna.

Eppure, basterà commuoversi nella visione di un orso polare perduto in una banchina che sta scomparendo perché sia possibile un domani diverso, di tutti per tutti.

2 marzo 2021

 

Alcune possibili tracce di approfondimento

-  La pandemia da Tucidide a Saramago

-  Narciso nel mito

-  L’io sovrano e onnipotente: Narciso nella realtà> turbocapitalismo & ultraliberismo

-  I dannati della terra, i poveri, gli ultimi, gli scartati

-  Il fallimento delle religioni. Dalla secolarizzazione alla globalizzazione

-  La ri/scoperta dell’altro

-  La ri/scoperta della natura

-  Papa Francesco e la speranza

 

Versione in spagnolo a cura di Francesco Gervasi

Narciso hecho pedazos. Efectos de la pandemia en el orden del mundo

por Andrea Spini

Hay un antes, un durante y un después de la pandemia que está infectando a toda la humanidad. Antes de que se extendiera a nivel planetario, difícilmente habíamos pensado en nuestra fragilidad; ni siquiera los desastres naturales, cada vez más frecuentes, habían logrado interrumpir nuestra tendencia a reflejarnos en la imagen del yo soberano, ocupado en la acumulación de riqueza material; menos aún habíamos tenido en cuenta la creciente pobreza de los "miserables de la tierra".

Hoy, ante la enfermedad mortal que nos une a todos, Narciso está hecho pedazos y nada ni nadie podrá reconstituirlo. Frente a ella, nos redescubrimos como iguales y condenamos la indiferencia. No dudamos en reconocernos en el otro, en sus sufrimientos, en sufrir su dolor y su soledad, no dudamos en comprometernos con la esperanza.

¿Y mañana? Cuando la peste actual nos habrá abandonado, ¿podremos compartir este mismo "principio de humanidad"? ¿O intentaremos reproducir la lógica de acción de una globalización dominada por la indiferencia hacia el otro?

No sabemos; y tampoco podemos seguir confiando en las grandes religiones monoteístas para invocar una salvación, que vemos cada vez más convertida en la sombra que nos acompaña.

Y, sin embargo, bastará con conmoverse frente a la visión de un oso polar perdido en un muelle que va desapareciendo, para que sea posible un mañana diferente, de todos para todos.

2 de marzo de 2021

 

Algunas posibles ideas para profundizar

- La pandemia desde Tucídides hasta Saramago

- Narciso en el mito

- El yo soberano y omnipotente: Narciso en la realidad> turbocapitalismo y ultraliberalismo

- Los condenados de la tierra, los pobres, los últimos, los rechazados

- El fracaso de las religiones. De la secularización a la globalización

- El re / descubrimiento del otro

- El redescubrimiento de la naturaleza

- Papa Francisco y la esperanza

 

Versione in inglese a cura di Emilia Picone

Shattered narcissus. Effects of the pandemic on the order of the world

by Andrea Spini

There is a before, a during and an after of the pandemic that is infecting all of humanity. Before it spread globally, we hardly have thought about our fragility; not even the increasingly frequent natural disasters have interrupted our reflection in the image of the sovereign self engaged in the accumulation of material wealth; we have even less taken into consideration the growing poverty of the "damned of the earth".

Today, faced with the deadly disease that unites us all, Narcissus finds himself shattered and nothing and no one will be able to reconstitute him. Faced with the disease, we rediscovered ourselves as equals and condemned indifference. We don’t hesitate to recognize ourselves in the Other, in his sufferings, to suffer his pain and his loneliness, not hesitating to commit ourselves to hope.

And tomorrow? When the present plague will abandoned us, will we be able to share an identical "principle of humanity"? Or will we try to reproduce the logic of action of a globalization dominated by indifference towards the other?

We do not know, nor are we any longer able to rely on the great monotheistic religions to invoke a salvation that we see increasingly translated into the shadow that accompanies us.

Yet, it will be enough to be moved by the vision of a polar bear lost in a quay that is disappearing, in order that a different tomorrow is possible for all.

March 2, 2021

 

Some possible traces for further study

-  The pandemic from Thucydides to Saramago

-  Narcissus in the Myth

-  The sovereign and omnipotent self: Narcissus in reality> turbocapitalism & ultraliberalism

-  The damned of the earth, the poor, the last, the rejected

-  The failure of religions. From secularization to globalization

-  The re-discovery of the Other

-  The re-discovery of Nature

-  Pope Francis and Hope

 

Call for papers: Scaricare/Download/Descargar 

Scadenza per l'invio delle proposte: 15 giugno 2021

 

Centro Internazionale di Studi sul Religioso Contemporaneo/CISRECO

C.P. 11 – Via San Giovanni, 38 – 53037 San Gimignano (SI) Tel.: 0577 906102

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.    

Sito Internet: www.asfer.it

Letto 1042 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti
In primo piano
Canali Tematici